Yuri

di Tullo Lolli

L’amico Mario di Biase mi ha proposto il progetto di una vela per un aquilone ultraleggero, vecchia scuola, con apertura alare di 240 cm, spina lunga e tanta vela per volare con pochissimo vento.

Io, visto l’avvicinarsi di Inventa il Vento gli ho chiesto di ridurre le dimensioni della vela e trasformarlo in un indoor puro: da un lato vorrei che Inventa il Vento fosse un incentivo a costruirlo e a partecipare alla manifestazione, d’altra parte vorrei rinvigorire la presenza di aquiloni acrobatici a 2 cavi che negli ultimi anno sono stati un po’ dimenticati, nel volo indoor, a favore dei glider. Infine, le novità nel campo degli acrobatici indoor sono talmente rare che questa è un’occasione da prendere al volo per crearne uno con la collaborazione di tutta la nostra comunità.

Mario, entusiasta e disponibile come è, mi ha mandato il disegno della nuova vela 2 giorni dopo, ed ecco il progetto da scaricare.

Il mio appello agli aquilonisti che parteciperanno a Inventa il Vento è di costruirlo e di portarlo al PalaYuri dove lo potremo provare con tanto spazio a disposizione, e magari premiare quello meglio riuscito.

Abbiamo deciso di chiamarlo Yuri, grazie Alex per l’idea.

Per chi fosse poco avvezzo all’autocostruzione tenete presente che Il tratteggio rosso che trovate nel progetto, al centro, è l’asse di simmetria, la vela sborda da li 4 mm a sinistra. Quello sull’ala invece è il bordo alare da 5 cm piegato sul bordo alare (essendo un indoor il mio consiglio è di utilizzare lo spinnaker in striscia e non il dacron), sul bordo d’uscita la fettuccia anche lei piegata (spinnaker in striscia da 2 o 2,5 cm), oppure in alternativa ripiegare l’icarex della vela.

Buona costruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*