I primi tricks

di Tullo Lolli

Questa guida non vuole entrare nel merito delle spiegazioni dei singoli tricks, sul web trovate diverse ottime descrizioni e molti tutorial video, nella pagina dei link di questo sito c’è un elenco apposito.

Qualche consiglio di carattere generale però mi sento di darlo:  non abbiate troppa fretta, quando cominciate a provare i primi Tricks dovete già avere un buon controllo dell’aquilone: sfruttare tutta la finestra, controllare la velocità, riuscire ad atterrare e ripartire.

Per imparare i Tricks le condizioni dovrebbero essere ottimali, purtroppo questo, specie di inverno, è raro: il vento deve essere stabile, non troppo forte, diventerebbe difficile sventare l’aquilone, ma non troppo debole, richiede molta più sensibilità. Da questo consegue che l’aquilone standard è il migliore, a mio avviso, per imparare i Tricks, avendo maggiore inerzia rispetto agli aquiloni per vento leggero.

Sventare l’aquilone è il punto focale: se vela è tenuta in pressione dal vento il trick non si fa, quindi bisogna sventarlo, cioè togliere la pressione del vento dalla vela, per fare questo si deve avanzare verso l’aquilone, se il vento è debole può bastare muovere in avanti le braccia, altrimenti bisogna fare qualche passo in avanti, verso l’aquilone, a volte anche correre quando il vento è forte. Ogni trick richiede i suoi movimenti e i suoi tempi, ma non rimanete fermi impalati o i tricks non verranno mai fuori !!

Finito il trick, cioè quando l’aquilone ha eseguito la/le rotazione/i prevista/e c’è una fase altrettanto importante: il recupero, bisogna rimettere in pressione la vela, camminando all’indietro e/o portando indietro le braccia, per permettere all’aquilone di proseguire il volo.

Con quali Tricks iniziare? Di solito quello base da cui si parte è lo snap stall, l‘axel e l’half axel. Il cartwheel, che consiste nel rimettere l’aquilone in posizione per ripartire quando cade è semplice e utilissimo. Per variare un po’ e non annoiarsi anche il fade fatto partendo con l’aquilone pancia a terra, naso lontano da voi.

Come ho detto il web è pieno di guide, però se riuscite a volare in compagnia di un aquilonista esperto è il massimo per imparare. Consultate il forum stack italia per trovare aquilonisti dalle vostre parti, siamo in tutta italia !!

Buoni Tricks !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*